Webcam Interviews

A Palermo (Italia) vi è la filiale IFF più grande, con più di 600 mq e 140 postazioni CATI per la ricerca di mercato telefonica. Disponiamo di una Focus Room con un desk che può ospitare fino a 12 persone, provvista di specchio semiriflettente, un sistema di telecamere aggiuntivo, e una Viewing Room adiacente. Ma essendo il nostro core business la ricerca quantitativa, abbiamo sviluppato la piattaforma digitale di Cube Survey che permette di effettuare webcam interviews, offrendo così nuove opportunità agli istituti di ricerca.

Webcam interviews nella ricerca quantitativa

Il respondent può scegliere la fascia oraria in cui preferisce essere video-chiamato e riceve un link a cui connettersi. Il link funziona sia su desktop sia dispositivi mobile. Qualora il committente non disponga di un sample, utilizziamo il sistema Cube Survey per generare sample. Ciò viene fatto con l’uso di opzioni di sponsorizzazione sui Social, con cui invitiamo il target a iscriversi spontaneamente per partecipare all’intervista.

Agli istituti che richiedono la ricerca di mercato telefonica offriamo l’opportunità di ricevere il 5% delle interviste in formato video (naturalmente è richiesto il consenso degli intervistati). Così lo studio si trasforma da quantitativo a quantitativo 2.0, poiché la video-intervista dà la possibilità di analizzare mimica, tone of voice e comportamento dei respondents. Materiale video che può essere poi sottoposto ad analisi di neuromarketing per l’analisi del sentimento. Per analisi di soddisfazione dei clienti per esempio, esiste la possibilità, se richiesto, di un branding: l’abbigliamento degli intervistatori, sfondi tematici su cui proiettare video richiesti, per coinvolgere maggiormente il respondent.

Ricerca di mercato al cubo

I trend tecnologici vertono verso realtà aumentata e realtà virtuale, e i social network hanno concesso agli users di vivere in una sorta di sala di regia virtuale da cui possono selezionare, obiettare, influenzare o condividere. La user expericence si trova sia online sia offline, in ogni ecosistema comunicativo. Le webcam interviews, oltre a trovare terreno più che fertile, sono esse stesse fertilizzanti. È l’utente a scegliere spontaneamente se essere intervistato con il solo audio o con l’audio e video, perché ha voglia di apparire.

Questo è un passo verso futuro. Siamo molto vicini alla ricerca di mercato virtuale. La gente è pronta ma il mondo del marketing tecnologicamente non lo è ancora del tutto. Ecco perché la ricerca di mercato al cubo con la webcam interview è la strada del futuro. I respondent non sono più quelli degli anni ‘80, che subiscono passivamente l’intervista. Oggi vogliono vivere un’esperienza, vogliono oltrepassare il convenzionale, vogliono metterci la faccia.

I vantaggi di Cube Survey

Essendo la ricerca di mercato quantitativa su scala internazionale il nostro core business, possiamo affermare che questa nuova metodologia di ricerca supplementare è destinata a diventare uno standard, precisamente per i seguenti motivi:

  • Più del 50% di traffico social è costituito da video
  • I respondents sono reclutati esattamente secondo il gruppo target
  • Il video offre nuove opportunità di analisi qualitativa
  • Si abbatte drasticamente la percentuale di abbandono grazie alla libera volontà di partecipare